Il Tradimento degli Anarchici

Vincenzo Vinciguerra pubblica un’importante e inedita analisi sull’utilizzazione degli anarchici italiani nella strategia della tensione, come emerge da una più attenta e accurata ricostruzione delle risultanze via via emerse sulla strage di piazza Fontana.

Con l’abituale lucidità, chiarezza e precisione di riferimenti, Vinciguerra evidenzia in tutta la sua ambiguità il ruolo di Pietro Valpreda, alla quale si contrappone la pura figura di anarchico idealista di Giuseppe Pinelli.

Questa analisi rappresenta un importante elemento di novità nel panorama storiografico su di un episodio chiave della strategia del “destabilizzare per stabilizzare”, obiettivo ultimo degli attentati stragisti in Italia: colma anche il vuoto su una delle zone grigie interpretative più importanti, fondamentale da mettere a fuoco.

Non da ultimo, conferma la complicità della sinistra italiana nell’impedire, allora come ora, l’accertamento della verità, in primo luogo storico-politica, insieme a quella giudiziaria.

Il contributo che Vincenzo Vinciguerra fornisce alla chiarificazione delle pagine più oscure e sanguinose della nostra storia contemporanea è, ancora una volta, decisivo.

Buona lettura.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...