L’Amico dell’Amico

Su L’Espresso, Paolo Biondani evita di commentare le motivazioni della sentenza di condanna all’ergastolo di Gilberto Cavallini depositate dalla Corte di assise di Bologna: preferisce dedicare la sua attenzione ai sospetti che continuano a pesare su Valerio Fioravanti e sullo stesso Cavallini di essere gli autori materiali dell’omicidio del presidente della Regione Sicilia, Piersanti Mattarella, … Continua a leggere L’Amico dell’Amico

Un risultato

Nella sua veste rinnovata, il nostro blog arriva oggi a trecento articoli. Strada facendo, il seguito dei nostri lettori è aumentato, e questo è certamente il risultato più importante: far conoscere, diffondere, discutere verità scomode, che non troverete su altri media. Lo scopo: verità per l'Italia. Perché solo la verità rende liberi. Per marcare questa … Continua a leggere Un risultato

Motivazioni di un Eccidio

La strage di Bologna del 2 agosto 1980 fu “politica e di Stato”, scrivono nelle motivazioni della sentenza di condanna di Gilberto Cavallini i giudici della Corte di assise di Bologna. Un’affermazione, questa, che rappresenta un punto fermo nella storia giudiziaria dell’eccidio di Bologna e che viene rafforzata dalle giuste critiche rivolte alla Procura della … Continua a leggere Motivazioni di un Eccidio

Silenzio Tombale

Quante volte abbiamo ascoltato i giornalisti italiani rivendicare il loro “dovere d’informare” i cittadini di quanto accade nel Paese e nel mondo? Tante da provarne nausea, perché in realtà informano a modo loro divulgando esclusivamente le notizie che fanno comodo ai loro padroni. Perché di umilissimi, deferentissimi servi stiamo parlando, di quelli che fanno carriera … Continua a leggere Silenzio Tombale

Stato Criminale e Recidivo

Gaspare Pisciotta, a conoscenza dei segreti di Salvatore Giuliano, nonché collaboratore del colonnello Ugo Luca, comandante del Comando forze repressione banditismo, muore all’interno del carcere dell’Ucciardone, il 9 febbraio 1954, avvelenato con un caffè alla stricnina. Luigi Ilardo, mafioso, confidente dei carabinieri, è ucciso a Catania il 10 maggio 1996. Oltre che da un morte … Continua a leggere Stato Criminale e Recidivo

La Minaccia

In un interessante articolo, pubblicato su clarissa.it, col titolo “Rapporto Nato 2030”, Gaetano Sinatti denuncia la progressiva evoluzione della Nato in un organismo di polizia mondiale agli ordini degli Stati Uniti, mi consente di ricordare cosa ha rappresentato la Nato per l’Italia fino ad oggi. L’organismo politico-militare ideato dagli Stati Uniti negli anni dell’immediato dopoguerra … Continua a leggere La Minaccia