Ipocrisia

L’ex comunista, riconvertito all’anticomunismo dopo il crollo dell’Unione Sovietica, Walter Veltroni ha smesso, fortunamente, di fare politica ma, purtroppo, non di parlare. Cosi, dopo l'arresto, propagandisticamente strombazzato, di cinque incanutiti militanti della sinistra armata in Francia, Veltroni ha voluto dire la sua sulle pagine del quotidiano La Repubblica. Prendendo a pretesto le singolari dichiarazioni di … Continua a leggere Ipocrisia

I Mentitori

Mento, quindi, sono. Così si riconoscono, compiaciuti, coloro che fanno carriera nel mondo mediatico, perché la menzogna è il mezzo migliore per affermarsi e divenire opinion-leader, quelli che spiegano al colto e all’inclito la verità della storia e della politica. Non citeremo oggi il tuttologo televisivo Paolo Mieli, dedicando la nostra attenzione a Giampiero Mughini … Continua a leggere I Mentitori

Ustica: le Conseguenze

Per la prima volta, dopo quarant’anni, il presidente nella Corte di assise di Bologna, Michele Leoni, dà una motivazione politica seria alla strage di Bologna del 2 agosto 1980, spazzando via le grottesche ricostruzioni che attribuivano ad un gruppo di “spontaneisti” la responsabilità dell’eccidio, senza mai spiegare le ragioni della loro azione. Non si era … Continua a leggere Ustica: le Conseguenze

Quel che Non si Dice – II

Abbiamo visto nell’articolo precedente che i condannati per la strage di Bologna del 2 agosto 1980, Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini non erano stati in grado di fornire una risposta univoca sul luogo nel quale si trovavano la mattina del 2 agosto 1980. Valerio Fioravanti aveva dichiarato che erano a Treviso, Francesca Mambro … Continua a leggere Quel che Non si Dice – II

Quel che Non Si Dice – I

Nell’era della disinformazione di massa non è difficile portare qualcuno dalla stalle alle stelle, adottando in maniera sistematica il metodo dell’omissione, che consente di eliminare da un racconto tutto ciò che nuoce al conseguimento dell’obiettivo. Nel caso in questione il fine ultimo è quello di sostenere l’estraneità di Valerio Fioravanti, Francesca Mambro, Luigi Ciavardini alla … Continua a leggere Quel che Non Si Dice – I

Motivazioni di un Eccidio

La strage di Bologna del 2 agosto 1980 fu “politica e di Stato”, scrivono nelle motivazioni della sentenza di condanna di Gilberto Cavallini i giudici della Corte di assise di Bologna. Un’affermazione, questa, che rappresenta un punto fermo nella storia giudiziaria dell’eccidio di Bologna e che viene rafforzata dalle giuste critiche rivolte alla Procura della … Continua a leggere Motivazioni di un Eccidio

L’Opposizione all’Opposizione

C’è ancora qualcuno in Italia che pretende che nel dopoguerra sia risorto un neofascismo deciso ad opporsi al sistema democratico nato dalla Resistenza ponendosi come alternativa ad esso, obiettivo da raggiungere con tutto i mezzi, legali ed illegali. Anche se nel tempo, forse in un sussulto di dignità, molti hanno iniziato a parlare di destra … Continua a leggere L’Opposizione all’Opposizione